BRACHIOPLASTICA

Con l’età, per lassità delle strutture ligamentose e fasciali,oppure per importanti cali di peso, la regione delle braccia può andare incontro a cedimento.
La brachioplastica, o lifting delle braccia, è l’intervento che consente di correggere la lassità cutanea localizzata a livello delle braccia,migliorando considerevolmente questa regione anatomica.

A chi è rivolto questo tipo di intervento?

La brachioplastica è rivolta a pazienti, maschi e femmine, con perdita di elasticità della regione interna delle braccia, per lassità costitutive o in seguito a importanti cali di peso.

In cosa consiste la visita?

La visita è un momento importante per valutare quale sia il tipo di intervento più idoneo per il paziente: alcuni casi, con buona elasticità dei tessuti, trovano giovamento di una semplice lipoaspirazione, senza cicatrici esterne.
Altri casi invece, per perdita di elasticità della pelle, necessitano dell’intervento di brachioplastica, per ricreare la tensione e la forma originale del braccio.

Che tipo di anestesia è prevista?

L’intervento di brachioplastica, a seconda dei casi, può essere eseguito in anestesia locale con sedazione, oppure in anestesia generale. Fondamentale è la visita del collega anestesista, che in base alle condizioni locali e generali del paziente deciderà quale sia la scelta più idonea.

Le cicatrici sono visibili?

Diverse tecniche sono state proposte per la brachioplastica che producono cicatrici a seconda della tecnica a livello del solco brachiale,posteriori, al di sotto del solco brachiale.
Noi prediligiamo la tecnica che prevede una cicatrice a livello leggermente inferiore rispetto al solco brachiale. Per evidenziare il solco brachiale immaginate una linea che corre dalla piega esterna del gomito al centro dell’ascella: questa definisce il solco brachiale, per l’appunto.
La cicatrice inizialmente è un cordoncino fibroso leggermente arrossato, col tempo matura e in condizioni normali diviene sottile e impercettibile, quasi come una smagliatura.

DURATA INTERVENTO: DUE ORE
ANESTESIA: SEDAZIONE/GENERALE
RECUPERO: UNA SETTIMANA

Quanto dura l’intervento?

L’intervento, che può essere eseguito in anestesia generale oppure in anestesia locale con sedazione, ha una durata di circa due ore.
Essendo la nostra equipe costituita da due chirurghi plastici l’intervento di brachioplatica ci consente di operare contemporaneamente, in sala operatoria, ciascun operatore per braccio, permettendo di ridurre il tempo operatorio cala considerevolmente.
A volte può rendersi necessario un refinement con la lipoaspirazione, allungando leggermente il tempo operatorio.

Quale è il decorso post-operatorio?

Il recupero dopo l’intervento è veloce. Se l’intervento viene eseguito in anestesia generale è prevista una notte di ricovero. Qualora l’intervento sia eseguito in sedazione può essere proposto il regime di day surgery, con dimissione la sera stessa dell’intervento.
Il ritorno alle attività quotidiane avviene in circa 4/5 giorni.
Il paziente deve porre particolare attenzione nell’evitare sforzi fisici, come sollevare pesi con le braccia, per evitare il rischio di sanguinamenti e traumi.
I punti di sutura vengono rimossi dopo circa 10/15 giorni.