Live from the operating room: un interessante caso di ricostruzione mammaria

Questa mattina in sala operatoria a Villa Berica ci siamo trovati davanti ad un’interessante e al contempo impegnativa sfida chirurgica.

Una paziente, in esiti di asportazione di neoplasia alla mammella, portatrice di espansore mammario, desiderava concludere l’iter della ricostruzione.

Abbiamo quindi eseguito la sostituzione dell’espansore con una protesi definitiva, e la ricostruzione del capezzolo,asportato nel precedente intervento demolitivo. Contestualmente è stata eseguita una mastoplastica riduttiva della mammella controlaterale, per armonizzare e simmetrizzare il seno. Abbiamo inoltre eseguito nella stessa paziente un intervento di lipo-addominoplastica.

Il caso odierno, impegnativo per la lunghezza (circa 4 ore di intervento) è l’emblema della simbiosi dei due principi, ricostruttivo ed Estetico,all’interno di un’unica Specialità, la Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, per l’appunto.